Chi è Andrea Zaccagni

Chi era Andrea ? Nasce a Paderno Dugnano, cittadina di circa 50.000 abitanti nell'hinterland milanese, il 28/02/1966 e qui si svolge tutta la sua giovinezza riempita inizialmente dalla passione per il calcio nel ruolo di portiere, ruolo per il quale ha raccolto alcuni premi quale miglior portiere in alcuni tornei. Era un ottimo portiere.....
Gradualmente comunque, grazie anche alla passione per lo sci e alla possibilità di trascorrere week-end e ferie in Val Brembana, dove avevamo una casa in affitto, si avvicina gradualmente alla montagna.....prima con le classiche escursioni, poi iniziando ad individuare qualche cima da conquistare.
Così a 18-19 anni inizia ad arrampicare prima sulle rocce di Introbio, guarda caso di fronte a dove 25 anni dopo sarebbe andato a vivere, e poi in Val di Mello e Val Masino sempre accompagnato dai suoi grandi amici di montagna Serse e Marco. La passione per la montagna cresce sempre più e frequenta sul Cevedale un corso per progressione su ghiacciaio seguito nel 1995 da un successivo corso di arrampicata su ghiaccio.

Innumerevoli le ascensioni e i 4000 metri culminati con il Monte Bianco, ma arricchiti dal Bernina, Monte Rosa, Disgrazia, Gran Paradiso,Castore, Polluce, Lyskamm......per finire con il Cervino, inseguito e studiato per tanti anni e raggiunto nel 2008 in solitaria.
Il Cervino e la parete Nord del Lyskamm, più volte tentata ma respinto da condizioni non favorevoli, erano i suoi grandi sogni......
Negli ultimi 10 anni trascorreva 15 giorni delle sue ferie a Zermatt....proprio sotto la parete Est del Cervino.

La Grigna e la Grignetta riempiono però i suoi week-end e diventano grandi palestre e luoghi da scoprire.

Dopo la morte della mamma, avvenuta nel 1994, Andrea si trasferisce a vivere da solo prima a Bernareggio poi nel 2000 si trasferisce finalmente a Ballabio ai piedi della Grignetta.
E' la persona più felice del mondo..... Più volte mi ripete "andiamo a cercare vette lontane e qui vicino a casa c'è un mondo fantastico da scoprire che ti toglie il fiato."
Ma da quando arriva a Ballabio, scopre Pasturo......e più volte mi dice che lui lì vuole andare a viverci.........e nel Dicembre 2011 Andrea diventa cittadino di Pasturo.
Arrivato poi a Pasturo scopre le poesie di Antonia Pozzi e se ne innamora.....
L'ultimo giorno dell'anno era rigorosamente, salvo eccezioni, trascorso in montagna e più volte il Rifugio Brioschi è stato meta di un nuovo inizio d'anno, magari con una discesa con gli sci dopo il cenone e l'alba di un nuovo anno.

Oltre alla montagna Andrea si era brevettato, dopo la metà degli anni 90, anche in parapendio presso la scuola di Suello degli Scurbatt. Sempre negli anni 90 si avvicina alla corsa in montagna partecipando per due volte al Trofeo Longo.
Gradualmente la Corsa in montagna diventa la sua grande passione e gli ultimi 15 anni sono ricchi di gare. Partecipa anche alla gara a staffetta del Morterone e via via entra sempre più in questo magico ambiente: Nel 1999 il Kima, e poi di seguito innumerevoli altre gare tra cui Valmalenco Poschiavo, Ortles Cevedale, Scaccabarozzi Trofeo Vanoni, Giir di Munt…

Conosce tantissima gente e si tiene sempre informato su tutto e tutti. La passione è travolgente. Entra nella Polisportiva Pagnona e si mette in testa di dare visibilità in web alla società.....e così nasce il portale della Polisportiva Pagnona realizzato in completa autonomia e autodittatica da Andrea. Il sito della Pagnona diventa un riferimento per il mondo della corsa in montagna; non manca nulla, news, calendari risultati.....

I grandi campioni li segue e cerca di conoscerli anche come uomini, non solo come atleti. E così rimane sconvolto da quanto succede a Marco De Gasperi con la squalifica della sua compagna Elisa Desco. Non ci crede al doping e vuole andare fondo....conoscere di più le persone per capire....perchè di Marco era un grande tifoso e stimava moltissimo anche Elisa.
Nasce così un'amicizia via mail e web con diversi scritti di incoraggiamento e vicinanza ai due. Questo legame è forte, tanto che Marco pubblicherà sul suo sito un articolo per Andrea dopo la sua morte dal titolo: "Andrea Zaccagni ha staccato tutti. Il doveroso ricordo di una persona speciale." (www.marcodegasperi.it)

L'estate del 2012 l'ha vissuta intensamente, come al solito con una diversità rispetto agli ultimi anni: niente Zermat.
Era preoccupato dalla perdita del lavoro avvenuta a Febbraio di quell'anno, era dirigente nel settore chimico, e stava valutando ipotesi di lavoro come Trader che avrebbero dovuto concretizzarsi con l'autunno.
Purtroppo non c'è stato modo di arrivarci.....perché l'11 Settembre, la montagna che amava l'ha voluto a se......
E' stato tremendo....sentire dentro di me in quei due giorni il 10 e l'11 una sensazione strana.....una strana agitazione....... E l'11 sera quando non arrivava la sua solita telefonata....ho capito il perché di quell'agitazione.....
Andrea amava Pasturo e la Grigna.....e qui ho voluto che riposasse.....nel cimitero dove ogni tanto passava per vedere la tomba di Antonia Pozzi.....

Andrea, come dice l'amico Marco era, anzi preferisco continuare a dire "è", una persona speciale; sempre disponibile con tutti, vicino ai ragazzini della Polisportiva, pronto a incitarli o a riprenderli se trascuravano la scuola. Andrea era questo....un uomo nato in città ma con il cuore e la semplicità che solo la vicinanza con il cielo può regalarti.

.

Scorci dalle Grigne

zac

Chi è Andrea Zaccagni

zac

Le ultime gare di Andrea

2008:
Stramilano
Midnight Sun Marathon (Tromso -Norvegia)
Riviera d'Abruzzo Half Marathon
Mezza Maratona delle Grigne
Trofeo Vidini (Vertical Km dei Piani dei Resinelli)
Marmitte dei Giganti
Trofeo Vanoni

2009:
Stramilano
Campionato Italiano CSI Campestre
Borgonuovo - Savogno (Corsa in Montagna)
Trofeo Albaredo per S.Marco (Corsa in Montagna)
Introbio - Biandino
Lierna - Alpe di Lierna
Moggio - Artavaggio
Ortles-Cevedale (Skyrace)
Matterhornlauf (Skyrace)
Mezza Maratona delle Grigne
Giro del Monte Ubione
Mare-Montagna
Trofeo Vanoni

2010:
Trofeo Sempione
Giro del Varesotto
Verona Half Marathon
Quattro Passi in casa nostra
Campionato Italiano Staffetta di Corsa in Montagna
Trofeo Vanoni
Marmitte dei Giganti
Matterhornlauf (Skyrace)
Trofeo Romano Conti
Mare-Montagna
Trofeo Corno Marco

2011
Campionato Regionale Corsa Campestre
Trofeo Corno Marco
G.P. Nazionale Campestre
Cancervo - Venturosa
Orobie Vertical
Gir de le Malghe
Campionato Italiano Staffetta di Corsa in Montagna
Reseg-up
Sentiero 4 Luglio
Moggio-Artavaggio
Dolomiti Skyrace
Sierre Zinal
Red Rock Skyrace
Mondiali Master di Corsa in Montagna a Paluzza
Trofeo Vanoni
Trofeo Valvarrone

2012
Campionati Italiani Masters di Corsa Campestre
Trofeo Valli Bergamasche
Trofeo Spreafico
Giro del Giongo
Gir de le Malghe
Trofeo Denti
Giir di Mont
Giro delle Creste del Monte Guglielmo
Corsa dei Promessi Sposi 02/09/2012

image

image